Guida completa al SEO tecnico: migliora la salute del tuo sito

Pubblicato: 2023-11-21

La SEO tecnica è uno degli aspetti fondamentali della SEO.

Ma perché la SEO tecnica è importante?

Perché anche i contenuti o i prodotti più brillanti non brilleranno se nascosti ai motori di ricerca. Comprendere e implementare la SEO tecnica è fondamentale per stare al passo con la concorrenza.

Questa guida ti aiuterà a svelare i segreti del posizionamento nei motori di ricerca e di un'esperienza utente superiore. Quindi, tuffiamoci e scopriamo insieme il mondo del SEO tecnico.

Sommario

  1. Cos’è il SEO tecnico?
  2. Perché la SEO tecnica è importante?
  3. Migliori pratiche per il SEO tecnico
    • Struttura del sito web
    • Indicizzabilità e scansione
    • Mappe del sito XML
    • Navigazione del sito
    • Utilizza dati strutturati
    • Ottimizzazione mobile
    • Trova e rimuovi contenuti duplicati
    • Ottimizzazione della velocità della pagina
    • Garantire la sicurezza del sito web
  4. Concludendo

1 Cos’è il SEO tecnico?

La SEO tecnica, un aspetto cruciale dell'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), comprende l'ottimizzazione degli elementi tecnici di un sito Web per migliorarne la visibilità e le prestazioni nei risultati dei motori di ricerca.

A differenza delle strategie SEO basate sui contenuti o sui collegamenti, la SEO tecnica si concentra sulla struttura e sulla funzionalità di un sito web.

I componenti chiave del SEO tecnico includono l’architettura del sito web, l’ottimizzazione dei dispositivi mobili, la velocità della pagina e la sicurezza. Garantire una struttura del sito pulita e scansionabile, utilizzare URL SEO-friendly e implementare tag di intestazione adeguati sono parte integrante della SEO tecnica.

In sostanza, la SEO tecnica garantisce che i motori di ricerca possano scansionare, indicizzare e classificare in modo efficiente un sito Web, migliorandone la presenza online e l’esperienza utente. Le aziende possono gettare solide basi per una strategia SEO di successo affrontando questi aspetti tecnici.

2 Perché il SEO tecnico è importante?

La SEO tecnica è importante perché aiuta i motori di ricerca a comprendere e indicizzare correttamente il tuo sito web. Questo è essenziale per posizionarsi bene nella SERP e indirizzare traffico organico al tuo sito.

Abbiamo elencato alcuni vantaggi del SEO tecnico.

  • Miglioramento delle prestazioni del sito web: il SEO tecnico può aiutarti a migliorare la velocità di caricamento del tuo sito web, un fattore chiave di ranking. Un sito web più veloce è anche più facile da usare, il che può portare a tassi di rimbalzo più bassi e tassi di conversione più elevati.
  • Aumento del traffico organico: quando il tuo sito web è tecnicamente valido, è più probabile che i motori di ricerca lo scansionino e lo indicizzino correttamente. Ciò significa che è più probabile che le tue pagine vengano visualizzate nella SERP per parole chiave pertinenti, il che può aumentare in modo significativo il traffico organico.
  • Migliore esperienza utente: un sito web tecnicamente valido è anche più facile da usare. Ciò significa che è più probabile che i visitatori rimangano sul tuo sito più a lungo ed esplorino più pagine.
  • Maggiore sicurezza: la SEO tecnica può anche aiutare a migliorare la sicurezza del tuo sito web. Correggendo le vulnerabilità e implementando le migliori pratiche di sicurezza, puoi ridurre il rischio che il tuo sito web venga violato o compromesso.

Nel complesso, la SEO tecnica è una parte essenziale di qualsiasi strategia SEO. Ottimizzando gli aspetti tecnici del tuo sito web, puoi migliorarne le prestazioni, la visibilità e l'esperienza dell'utente.

Se sei seriamente intenzionato a migliorare la SEO del tuo sito web, investire nella SEO tecnica è importante.

3 migliori pratiche per il SEO tecnico

Discuteremo ora le migliori pratiche che puoi seguire per migliorare il tuo SEO tecnico.

3.1 Struttura del sito web

Una struttura del sito web ben ottimizzata è la spina dorsale di un SEO tecnico efficace, garantendo che i motori di ricerca possano scansionare e indicizzare i contenuti senza sforzo. La navigazione intuitiva, integrata da gerarchie chiare, migliora l'esperienza dell'utente e migliora il posizionamento nei motori di ricerca.

Struttura dell'URL

La struttura dell'URL è una pietra angolare di un SEO tecnico efficace, poiché contribuisce in modo significativo alla visibilità di un sito Web nei risultati dei motori di ricerca.

I tuoi URL dovrebbero essere user-friendly, coerenti, facilmente comprensibili e ottimizzati per i motori di ricerca. Le caratteristiche degli URL SEO-friendly includono l'uso di parole chiave pertinenti, una struttura chiara e l'evitamento di parametri o simboli non necessari.

Linee guida per la struttura degli URL di Google

Creando URL in linea con il contenuto che rappresentano, i siti Web migliorano l'esperienza dell'utente e facilitano l'interpretazione e l'indicizzazione delle pagine da parte dei motori di ricerca.

Canonicalizzazione
La canonicalizzazione è un aspetto chiave della SEO tecnica che affronta il problema dei contenuti duplicati. Talvolta URL diversi possono portare a contenuti identici o simili, causando confusione nei motori di ricerca.

La canonicalizzazione prevede l'utilizzo di tag canonici per designare la versione preferita di un URL, consolidando i segnali di ranking per quel contenuto specifico.

Questa pratica aiuta i motori di ricerca a comprendere la fonte primaria del contenuto ed evitare di indicizzare più versioni della stessa pagina.

Implementando la canonicalizzazione, i siti web possono mitigare il rischio di diluire il valore SEO a causa di contenuti duplicati, garantendo un’indicizzazione e un posizionamento più accurati nei risultati dei motori di ricerca.

Puoi modificare facilmente gli URL canonici in Rank Math. Puoi inoltre fare riferimento alla nostra guida dettagliata sugli URL canonici.

3.2 Indicizzabilità e scansione

Nella SEO tecnica, l'indicizzabilità e la scansione sono importanti per determinare il modo in cui i motori di ricerca navigano e indicizzano il contenuto di un sito web.

L'utilizzo di un file robots.txt è una pratica fondamentale che funge da insieme di istruzioni per i web crawler su quali pagine o sezioni escludere dalla scansione o dall'indicizzazione.

Cos'è Robots.txt e cosa puoi fare con esso

D'altro canto, le sitemap XML forniscono una roadmap strutturata per i motori di ricerca, elencando URL e informazioni aggiuntive sul contenuto del sito web, di cui parleremo in dettaglio nel prossimo segmento.

Ciò favorisce una scansione efficiente e garantisce che i motori di ricerca possano scoprire e indicizzare tutte le pagine pertinenti, particolarmente utili per siti Web grandi o complessi.

Inoltre, la gestione di direttive come noindex, nofollow e disallow svolge un ruolo fondamentale nel controllo del comportamento dei bot dei motori di ricerca.

La direttiva noindex viene utilizzata per impedire l'indicizzazione di pagine specifiche, mentre nofollow viene applicata ai collegamenti, guidando i motori di ricerca a non seguire o scansionare le pagine collegate. Nel frattempo, la direttiva disallow nel robots.txt limita la scansione di sezioni particolari, migliorando il controllo del webmaster sul processo di indicizzazione.

Fai riferimento al nostro tutorial dedicato sulla modifica del file robots.txt in Rank Math.

3.3 Mappe del sito XML

Le mappe dei siti XML migliorano la visibilità e le prestazioni di un sito nei risultati dei motori di ricerca creandole e inviandole ai motori di ricerca.

Creazione di mappe del sito XML

Le mappe del sito XML fungono da guide di navigazione cruciali per i motori di ricerca, offrendo una tabella di marcia per le varie pagine di un sito web.

La creazione di mappe del sito XML implica la generazione di un file che elenca gli URL di un sito insieme a metadati aggiuntivi su ciascun URL, come la data dell'ultima modifica e la frequenza delle modifiche.

Ciò aiuta i crawler dei motori di ricerca a comprendere la struttura del sito, garantendo un'indicizzazione completa. Le mappe dei siti XML sono particolarmente utili per i siti Web di grandi dimensioni con strutture complesse o pagine che potrebbero non essere facilmente individuabili tramite i metodi di scansione convenzionali.

Rank Math genera automaticamente sitemap XML compatibili con i motori di ricerca per il tuo sito web.

Invio di Sitemap ai motori di ricerca

Una volta create le sitemap XML, il passaggio successivo nel processo tecnico SEO è l'invio ai motori di ricerca.

Ciò comporta la notifica ai giganti dei motori di ricerca, come Google e Bing, dell'esistenza della mappa del sito XML e della sua posizione. I motori di ricerca possono quindi utilizzare queste informazioni per eseguire la scansione e indicizzare le pagine del sito in modo efficiente.

Il processo di invio varia a seconda dei motori di ricerca, ma spesso prevede l'utilizzo dei rispettivi strumenti per webmaster o piattaforme della console di ricerca.

Si consiglia di aggiornare e inviare nuovamente regolarmente le mappe dei siti XML, soprattutto dopo modifiche significative al sito Web, per garantire che i motori di ricerca siano a conoscenza dei contenuti più recenti e degli aggiornamenti strutturali.

Dopo che le tue Sitemap sono state inviate, Rank Math aggiornerà automaticamente tutti i nuovi contenuti che aggiungi al tuo sito web alle rispettive Sitemap e Google sarà in grado di recuperare tali contenuti senza problemi.

Puoi inoltre fare riferimento alla nostra guida dettagliata che ti aiuterà a configurare facilmente le mappe dei siti in Rank Math.

3.4 Navigazione del sito

La navigazione del sito è una componente fondamentale della SEO tecnica, poiché influenza il modo in cui i motori di ricerca e gli utenti navigano e comprendono il contenuto di un sito web. Una navigazione efficace del sito garantisce che sia i motori di ricerca che gli utenti possano accedere e comprendere facilmente la struttura di un sito.

I siti web possono migliorare la propria SEO tecnica implementando una struttura gerarchica chiara e breadcrumb, migliorando il posizionamento nei motori di ricerca e la soddisfazione degli utenti.

Chiara struttura gerarchica

Stabilire una struttura gerarchica chiara è essenziale per il SEO tecnico. Si tratta di organizzare i contenuti del sito web in modo logico e gerarchico, distinguendo chiaramente tra categorie principali e sottocategorie.

Ad esempio, un sito di e-commerce potrebbe avere una categoria di primo livello per "Elettronica" con sottocategorie come "Cellulari" e "Fotocamere". Questa struttura gerarchica aiuta i motori di ricerca a comprendere le relazioni tra le diverse pagine, migliorando la visibilità complessiva del sito.

Esempio di struttura gerarchica per SEO tecnico

Gerarchie chiare facilitano inoltre la navigazione degli utenti, migliorando l'esperienza dell'utente.

Briciole di pane

I breadcrumb forniscono un percorso di navigazione, visualizzando il percorso dell'utente dalla home page alla pagina corrente. Da un punto di vista SEO tecnico, i breadcrumb offrono informazioni contestuali ai motori di ricerca, aiutando a comprendere meglio la struttura del sito web.

Il plugin Rank Math SEO semplifica l'aggiunta dello schema breadcrumb, un requisito per i motori di ricerca per visualizzare i breadcrumb nei risultati di ricerca. Ad esempio, ecco come utilizziamo i breadcrumb sulla nostra pagina.

Esempio di pangrattato

Ciò può portare a una migliore indicizzazione e potenzialmente a una maggiore visibilità nei risultati di ricerca. Inoltre, i breadcrumb contribuiscono a un'esperienza utente positiva offrendo agli utenti un modo semplice e intuitivo di ritornare sui propri passi all'interno del sito.

Fai riferimento al nostro tutorial dedicato sull'abilitazione dei breadcrumb in Rank Math.

3.5 Utilizza dati strutturati

I dati strutturati aiutano Google a comprendere i contenuti di una pagina in modo più efficace.

Incorporando il codice di markup dei dati strutturati appropriato, le tue pagine hanno il potenziale per proteggere i rich snippet. I rich snippet trasformano i risultati di ricerca in visualizzazioni più accattivanti, comprese informazioni supplementari sotto il titolo e la descrizione, come mostrato di seguito.

Esempio di rich snippet

Aggiungere dati strutturati ai tuoi post con Rank Math è facile come un processo punta e clicca. Rank Math supporta vari tipi di schemi e puoi anche impostare una categoria predefinita nelle impostazioni.

3.6 Ottimizzazione mobile

L'ottimizzazione mobile è un aspetto fondamentale dello sviluppo di un sito Web, garantendo un'esperienza utente migliorata per i visitatori che accedono a un sito da dispositivi mobili.

Esperienza utente mobile

L'esperienza dell'utente mobile comprende navigazione, leggibilità e funzionalità. Un'esperienza mobile fluida e intuitiva contribuisce ad aumentare la soddisfazione e il coinvolgimento degli utenti.

Elementi come pulsanti facilmente toccabili, caratteri leggibili e menu di navigazione semplificati svolgono tutti un ruolo nel creare un'esperienza utente mobile positiva.

Google valorizza l'esperienza dell'utente e la considera nel determinare il posizionamento nei risultati di ricerca. Utilizza il rapporto Usabilità mobile in Google Search Console. Se Google identifica che una pagina del tuo sito non è ottimizzata per gli utenti mobili, ti avviserà tempestivamente.

Rapporto sull'usabilità mobile in Google Search Console

Navigazione ottimizzata per dispositivi mobili

Google dà priorità ai siti web ottimizzati per i dispositivi mobili nelle sue classifiche e disporre di un sistema di navigazione ottimizzato per schermi più piccoli è fondamentale.

Il design responsivo, in cui il layout si adatta alle diverse dimensioni dello schermo, è un approccio comune. Ad esempio, un menu di navigazione ottimizzato per i dispositivi mobili potrebbe utilizzare un menu comprimibile per risparmiare spazio sullo schermo. Ciò soddisfa i criteri di ottimizzazione mobile di Google e migliora l'esperienza dell'utente sui dispositivi mobili, contribuendo a migliorare le prestazioni SEO.

Velocità della pagina mobile

La velocità della pagina mobile è un fattore critico che influenza l'esperienza dell'utente e il posizionamento nelle ricerche. Gli utenti di dispositivi mobili spesso si aspettano tempi di caricamento rapidi e Google considera la velocità della pagina nei suoi algoritmi di ranking su dispositivi mobili e desktop.

Ottimizzare le immagini, sfruttare la memorizzazione nella cache del browser e ridurre al minimo le richieste del server sono strategie comuni per migliorare la velocità delle pagine mobili.

Garantire tempi di caricamento rapidi non solo soddisfa gli utenti, ma si allinea anche alle preferenze di Google. Utilizza PageSpeed ​​Insights per verificare dove il tuo sito web deve migliorare.

3.7 Trova e rimuovi contenuto duplicato

Per contenuti duplicati si intendono contenuti identici o sostanzialmente simili che appaiono in più di un luogo, sullo stesso sito web o su siti web diversi.

Le cause dei contenuti duplicati possono derivare da varie fonti, tra cui variazioni URL (http vs. https, barre finali), versioni stampabili, ID di sessione e diffusione dei contenuti.

Problemi del sistema di gestione dei contenuti (CMS), parametri URL e piattaforme di e-commerce potrebbero generare inavvertitamente contenuti duplicati.

Come identificare i contenuti duplicati

Identificare i contenuti duplicati è fondamentale per un SEO tecnico efficace. Puoi utilizzare strumenti come lo strumento Site Audit di Semrush per rilevare problemi di contenuti duplicati.

Inoltre, i controlli manuali, come la ricerca di estratti di contenuto tra virgolette sui motori di ricerca, possono aiutare a scoprire istanze di contenuti duplicati.

Il monitoraggio regolare dell’analisi dei siti Web e la conduzione di controlli dei contenuti sono misure proattive per identificare e affrontare i contenuti duplicati prima che influenzino negativamente le prestazioni SEO.

Strategie per gestire i contenuti duplicati

Affrontare i contenuti duplicati richiede un'implementazione strategica:

  • Canonicalizzazione: come spiegato in precedenza, utilizzare i tag canonici per specificare la versione preferita di una pagina quando esiste contenuto duplicato. Ciò informa i motori di ricerca sulla fonte primaria e consolida i segnali di posizionamento.
  • Reindirizzamenti 301: l'implementazione di reindirizzamenti 301 da URL duplicati alla versione canonica aiuta a consolidare l'equità dei collegamenti e garantisce che gli utenti e i motori di ricerca vengano indirizzati alla pagina corretta.
  • Gestione dei parametri: configura i parametri URL in Google Search Console per guidare i motori di ricerca su come trattare le variazioni. Ciò è particolarmente rilevante per i siti di e-commerce con opzioni di filtro.
  • Best practice per la distribuzione dei contenuti: se si distribuiscono contenuti, utilizzare i tag rel="canonical" per evitare problemi di contenuti duplicati. Garantire che i contenuti distribuiti aggiungano valore e includano una corretta attribuzione.
  • Collegamenti interni coerenti: mantenere una struttura di collegamento interna coerente per evitare la creazione involontaria di contenuti duplicati attraverso più percorsi.

3.8 Ottimizzazione della velocità della pagina

La velocità della pagina influenza in modo significativo l'esperienza dell'utente. Le pagine con caricamento più rapido comportano frequenze di rimbalzo inferiori e una maggiore soddisfazione degli utenti.

Suggerimento per l'ottimizzazione della velocità della pagina: ottimizza la pagina vuota

Comprimi le immagini senza compromettere la qualità utilizzando strumenti come TinyPNG o ImageOptim.

Riduci al minimo i file CSS e JavaScript rimuovendo spazi, interruzioni di riga e commenti non necessari. Abilita la memorizzazione nella cache del browser per archiviare risorse statiche localmente sul dispositivo di un utente.

Imposta intestazioni di scadenza appropriate per le risorse memorizzate nella cache per garantire che gli utenti ricevano il contenuto più recente quando necessario.

Puoi utilizzare il miglior plug-in di memorizzazione nella cache, come WP-Rocket, per velocizzare le pagine del tuo sito Web e ottenere tempi di caricamento più rapidi.

Consulta il nostro tutorial dedicato sull'ottimizzazione della velocità della pagina per offrire prestazioni eccezionali al tuo pubblico.

3.9 Garantire la sicurezza del sito web

Dare priorità alla sicurezza del sito web nella SEO tecnica è necessario per la fiducia degli utenti e il posizionamento nei motori di ricerca.

Certificati SSL e HTTPS

I certificati SSL (Secure Socket Layer) sono fondamentali per la sicurezza dei siti web. Crittografano i dati tra il browser dell'utente e il server del sito web, impedendo l'accesso non autorizzato. Un certificato SSL è fondamentale per la sicurezza e influenza positivamente il posizionamento nei motori di ricerca.

L'implementazione di HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) garantisce una connessione sicura e crittografata.

Protezione contro malware e hacking

Utilizza firewall e plug-in di sicurezza per proteggere il tuo sito Web da tentativi di hacking e malware. Questi strumenti monitorano e filtrano attivamente il traffico dannoso, migliorando la sicurezza generale.

Condurre controlli di sicurezza regolari per identificare le vulnerabilità. Affrontare tempestivamente i potenziali punti deboli aiuta a prevenire l’accesso non autorizzato e protegge i dati sensibili.

Backup regolari

Esegui regolarmente il backup dei dati e dei file del tuo sito web. Ciò garantisce la possibilità di ripristinare rapidamente il tuo sito a uno stato precedente e sicuro in caso di violazione della sicurezza o perdita di dati.

Archivia i backup in posizioni sicure e fuori sede per proteggerti da guasti del server o altri disastri che potrebbero compromettere l'archiviazione dei dati primari.

Privacy dei dati e conformità GDPR

Dare priorità alla protezione dei dati degli utenti. Garantisci che le informazioni sensibili siano crittografate e archiviate in modo sicuro, rispettando le migliori pratiche per la privacy dei dati.

Rispetta gli standard del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), soprattutto se il tuo sito web raccoglie o elabora dati di utenti nell'Unione Europea. Ciò implica l’ottenimento del consenso esplicito per la raccolta dei dati e l’implementazione di misure per proteggere e gestire i dati degli utenti in modo responsabile.

4 Concludendo

Padroneggiare la SEO tecnica è un must per il successo online. Dall'ottimizzazione della velocità della pagina alla protezione del tuo sito web, questa guida ha rivelato le tecniche che definiscono una solida strategia SEO tecnica.

Mentre perfezioni l'architettura del tuo sito web, implementa queste informazioni, sfrutta strumenti all'avanguardia e rimani informato sugli algoritmi in evoluzione.

Se ti piace questo post, faccelo sapere twittando @rankmathseo.